SENSITIVITA’

7 livelli possibili

– di Rita Riboni –

  • La Sensitività è lo strumento ponte tra Spirito e Materia.

La Materia che noi percepiamo con i 5 sensi fisici (quelli che mandano informazioni al cervello della testa) è quella più densa, più compatta, ma esiste altra materia, moltissima, soprattutto a livelli più sottili: fino alla Sesta Dimensione, infatti, c’è Materia e, di conseguenza, c’è Polarità. Dalla Settima alla Tredicesima Dimensione non esiste Materia, solo manifestazioni di purissimi Stati di Coscienza.

La percezione di tutta questa Materia più rarefatta è compito dei nostri SOVRASENSI (che inviano le informazioni al nostro sistema Mente-Conscia) o sensi dei corpi sottili, i corpi di energia che pervadono e circondano il nostro corpo fisico. Se lo vogliamo, abbassando molto il nostro livello di paura che tiene la nostra mente bloccata prevalentemente nella sua funzione razionale, possiamo usare le nostre qualità sensitive per ricevere informazioni e connetterci al Tutto per ricevere informazioni che non siano legate alle funzioni ristrette di Tempo lineare e Spazio fisico, per percepire “oltre”, per aiutare e aiutarci, guarire e guarirci.

Se siamo in contatto con la nostra Coscienza Consapevole, sicuramente useremo queste nostre meravigliose capacità per diffondere benessere e consapevolezza e semineremo conoscenza senza creare dipendenza. Se non abbiamo sufficientemente “ripulito” il nostro magazzino psichico, invece, se siamo in contatto con le nostre Ombre subconsce, potremmo usare i nostri talenti per nuocere, per creare dipendenza compensativa di quello che crediamo essere un nostro bisogno non manifesto di sentirci importanti, speciali, indispensabili. In entrambi i casi è bene ricordare che ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria…

Chi ha orecchio “interiore” per intendere, intenda.

Di seguito parlerò solo dell’utilizzo positivo della Sensitività.

LIVELLO 1 ∞ È quello più vicino alla Materia. Livello di interazione fisica, quello delle segnature che agiscono sul corpo fisico. Chi fa le segnature si pone come canale di energie di guarigione.

LIVELLO 2 ∞ Questo è il livello collegato allo sciamanesimo primordiale. C’è ancora molto uso di Materia e si ricorre a sacrifici animali.

LIVELLO 3 ∞ In questo livello troviamo i cosiddetti medium, i maghi e le streghe. Siamo ancora piuttosto vicini alla Materia e in questo livello si continua ad agire usando mezzi materiali, più che altro per rituali e si applica la divinazione per guardare nel futuro attraverso oggetti: cartomanzia, fondi del caffè, I Ching… La Materia si utilizza ancora ma in modo mediatico, per collegare con le dimensioni più sottili.

LIVELLO 4 ∞ Sciamanesimo  molto evoluto, capacità di percepire le energie sottili con i sovrasensi: in questo livello operano gli alchimisti, i pranoterapeuti, i channelers (sempre canali, come i medium, ma si connettono con entità più sottili e non usano niente di materiale per farlo), anche nella loro funzione di scrivere canalizzando e tutte le persone che, in modo naturale o attraverso tecniche apprese, usano l’energia attraverso le mani. Anche in questo livello si può far uso di rituali ed i materiali usati hanno vibrazione più sottile, come i cristalli e le pietre, oli essenziali. La Coscienza si sta espandendo sui piani sottili con i quali si comincia ad interagire.

LIVELLO 5 ∞ Questo è il livello dei curanderi, dei guaritori in generale. Per poterlo fare i sovrasensi devono essere ben sviluppati (chiaroveggenza, chiara udienza, chiaro olfatto, chiaro tatto e chiaro gusto, sensi collegati ad un livello di coscienza sottile che si sta allontanando dalla materia densa). Importante anche l’Intuizione e il Canto, le cui vibrazioni interagiscono con tutti i livelli dell’esistenza ed hanno funzione armonizzante. In questo livello possiamo usare il pensiero cosciente per agire su noi stessi, rigenerarci e ringiovanire.

LIVELLO 6 ∞ In questo livello si aggiunge a tutto quello detto precedentemente, la connessione telepatica totale, con tutti e tutto ciò che esiste, senza limiti di Tempo e Spazio. Capacità di spostare il proprio Punto di Coscienza (che è quello che definisce la Realtà del momento) ovunque ed in ogni tempo e di attivare anche più Punti di Coscienza contemporaneamente, per permettere la co-presenza in più di una Realtà. Capacità di guarire ed armonizzare sé e gli altri, gli animali e la Terra. Osservazione possibile con ogni punto dello Spazio e del Tempo. Percezione della connessione totale tra Materia e Spirito. Sovrasensi completamente aperti.

LIVELLO 7 ∞ In questo livello, per ora, a mia conoscenza, si è mosso e si sta muovendo solo il Cristo. La connessione tra Spirito e Materia è totale, fuori da qualsiasi legge fisica, oltre i limiti spazio-temporali, tanto da riuscire ad interagire con la dimensione Spazio (posso essere ovunque io desideri) e con la dimensione Tempo (in qualsiasi momento lo desideri). Attivazione della Mer-ka-bah  (l’astronave di luce a cui fa riferimento il nostro corpo fisico) con la capacità di smaterializzare il corpo, spostarsi nelle dimensioni e ri-materializzarlo. Superare in questo modo il limite proprio della Materia che lega alla nascita ed alla morte. Yehoshua poteva fare miracoli perché riusciva ad individuare la linea disarmonica che la persona che aveva di fronte e per quanto tempo l’avrebbe perseguita, attivava la capacità di auto-guarigione ed aggiungeva la sua capacità di interagire con il tempo, accorciando quello della guarigione in un istante.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...